Colori Pareti Camera Da Letto

I Colori Pareti Camera Da Letto non sono solo un elemento di arredo o un accessorio della propria abitazione, ma sono in grado di influenzare l’umore e il benessere dell’organismo per tutto il giorno. Per questo è molto importante sceglierli in modo accurato, perché a seconda della tonalità, si potrebbero avere delle conseguenze anche nel tipo di emozioni che si provano quotidianamente.

In particolare, sono Colori Pareti Camera Da Letto ad avere un’importanza strategica per il sonno e per un corretto riposo!

Colori Pareti Camera Da Letto: idee pratiche

Colori Pareti Camera da Letto
Colori Pareti Camera da Letto

Vuoi rinnovare Colori Pareti Camera Da Letto e non sai da dove cominciare? Niente paura, spesso basta solo fare una bella tinteggiatura per rinnovare la tua zona notte e realizzare un ambiente confortevole dove poter riposare e rigenerarsi. Ma come scegliere la tonalità di colore più adatta per le pareti della camera da letto?

A differenza di quanto si pensa, il colore delle pareti va scelto con attenzione e studiato nei minimi dettagli. Vediamo quali sono gli elementi da non trascurare, prima di decidere di che colore tinteggiare le pareti.

Pavimentazione. La prima cosa da valutare, nella scelta Colori Pareti Camera Da Letto, è senz’altro la pavimentazione della camera. Il nostro consiglio è quello di scegliere una tonalità che non contrasti con il colore del pavimento. In questo modo sarete certi di ottenere un buon equilibrio cromatico. Quindi, se, ad esempio, avete un pavimento scuro, è preferibile scegliere per le pareti dei colori neutri (capaci di alleggerire l’impatto visivo).

Stile arredamento. I mobili giocano un ruolo fondamentale nella scelta del colore delle pareti. È necessario scegliere un colore che si adatti bene a tutti gli elementi presenti in camera, in questo modo sarete certi di ottenere armonia a 360°. Se ad esempio hai dei mobili chiari, potrai spaziare dalle tonalità neutre a quelle più accese, senza problemi. Chi ama lo stile moderno può abbinare ai mobili chiari delle pareti blu o verde smeraldo. In una camera da letto classica, anche se l’arredo è chiaro, è sempre meglio non osare troppo e scegliere tonalità neutre, come il grigio o il colore crema.

l'Illuminazione naturale della camera. Se la tua camera da letto meno luminosa, consigliamo di evitare le tonalità troppo scure che appesantirebbero l’ambiente fino a renderlo poco accogliente. Se invece, la camera molto luminosa, potrai azzardare anche con tonalità accese o scure. Questo tipo di esposizione (molto luminosa) permette una maggiore libertà nella scelta dei colori.

l’Influenza e il potere dei colori: caldi, freddi e neutri

Colori Pareti Camera da Letto

La camera da letto è il luogo destinato al riposo e al relax, è preferibile scegliere tonalità in grado di infondere senso di pace e tranquillità. Sia che tu voglia seguire i dettami del Feng Shui o semplicemente la tua passione per colori accesi o le tinte pastello, è importante sapere che, ogni colore ha un determinato significato ed è in grado di influenzare l’umore e gli stati d’animo.

Colori Pareti Camera Da Letto: come sceglierli

Quindi oltre a seguire il tuo gusto personale, ti consigliamo di non trascurare alcune semplici regole per sfruttare al meglio le proprietà dei colori. Secondo la cromoterapia i colori più indicati per la zona notte sono quelli freddi (azzurro, blu, viola, verde smeraldo, acquamarina). Sono colori rilassanti, associati all’acqua e alla luce lunare, facilitano il riposo e sono sempre gradevoli alla vista.

I colori caldi invece (rosso, arancione, giallo, il marrone e tutte le loro sfumature) sono associati alla luce del sole e al fuoco, sono molto stimolanti e per questo motivo sono più indicati per la zona giorno.

Poi ci sono i colori neutri, tenui e non particolarmente vivaci (avorio, il beige, grigio, bianco) in grado di dare un senso di equilibrio e tranquillità, adatti a qualsiasi angolo della casa. La loro virtù più grande è sicuramente la flessibilità, sono facilmente abbinabili, e capaci di creare combinazioni di colore di grande effetto.

Camera da letto con mobili scuri: che colore scegliere

Colori Pareti Camera da Letto

Se si intende rinnovare una camera già arredata, qual è la soluzione? Ecco dunque alcuni consigli utili per il colore delle pareti della camera da letto, con mobili scuri al suo interno.

Molto spesso si tende a optare per dei colori neutri per le pareti di questo ambiente. Toni come il crema, il canapa, il beige grigio o il beige rosato sono particolarmente apprezzati nella decorazione, trasmettendo calore e sicurezza.

Affidarsi a un esperto in questi casi può risultare utile. La sua esperienza aiuterà ad esempio a bilanciare alcune colorazioni, come ad esempio il canapa, che rischia altrimenti di risultare un po’ monotono. Questo si intona poco con legni chiaro e tutto ciò che tende verso il giallo. Rappresenta invece una scelta saggia nel caso in cui in camera da letto ti siano pavimenti e mobili scuri, magari neri.

Il marrone, in tutte le sue sfumature, è da sempre la colorazione più utilizzata per gli arredi delle camere da letto. Il suo utilizzo è strettamente legato alla presenza di mobili in legno, che vanno per la maggior in questa tipologia d’ambiente. I toni sono molteplici, dal frassino (molto chiaro) all’ebano (particolarmente scuro). È molto facile dunque trovare la giusta tintura, che faccia al caso proprio. Un interior designer saprà studiare con attenzione le tonalità dei mobili presenti, optando per una colorazione che sia in linea. Tendenzialmente infatti si prova a dare continuità di colore ai mobili in legno, evitando una separazione netta, almeno in camera da letto. Soluzioni più ardite sono più indicate per l’area living della casa.

Tra i colori consigliati per la camera da letto non può mancare il bianco. È tra quelli tendenzialmente più utilizzati, soprattutto in linea con un arredamento più moderno, per una camera da letto ben illuminata, soprattutto grazie a un buon apporto di luce solare. In abbinamento con dei mobili dalle tonalità scure si ottiene un contrasto molto netto, in grado di dare carattere all’intera stanza.

Se le pareti conferiscono luce, il confronto con i mobili presenti, magari neri, emana stile. Ciò che si otterrà da questa soluzione cromatica è una linea d’arredo decisa. La propria camera da letto risulterebbe così alquanto essenziale nello stile, ma confortevole e rilassante. Nessun particolare stimolo per il proprio cervello, con gli occhi che potranno rilassarsi, perdendosi in questo gioco di colori, prima di cedere al meritato sonno.

Commenti