Tinteggiare Pareti Effetti

Negli ultimi anni, le pareti di casa non vengono più semplicemente imbiancate, oltre al ritorno delle carte da parati e alle decorazioni murali con stencil, per personalizzare gli ambienti, si ricorre a diverse effetti di pittura.
Infatti, oltre la tinteggiatura classica con pennello o con rullo, esistono modi alternativi, per Tinteggiare Pareti Effetti della tua casa, tutti abbastanza semplici da realizzare, anche se non sei un pittore esperto.
Vediamo insieme quelli sono gli effetti pittoriche più utilizzati e i trucchi per ottenere un ottimo risultati, anche con il fai da te. 

L'effetto lucido


Per Tinteggiare Pareti Effetto lucido devi acquistare una serie di colori per pareti giusti. In particolare, l'effetto lucido è reso possibile utilizzando gli smalti, che sono di facile stesura e utilizzo.
Per creare un effetto lucido stendete una prima mano di vernice sulla parete e lasciatela asciugare.
In un secondo momento passate a dare la seconda mano utilizzando un pennello di grandi dimensioni.
In commercio esistono anche delle pitture lucide con brillantini che potrete utilizzare per creare delle pareti colorate glamour e chic.

L'effetto a specchio

Per realizzare le pareti in stile moderno puoi Tinteggiare Pareti Effetto a specchio elegante e di grande effetto utilizzando lo stucco veneziano.
Questa tecnica si presenta più costosa rispetto alle altre ma non presenta particolari problemi per quello che riguarda l'applicazione.
Per fare in modo che la parete assumi un effetto a specchio, devi passare almeno due o tre mani di vernice con la spatola, in questo modo la polvere di marmo presente nella pittura entrerà nella calce e farà in modo che l'effetto sia migliore.
Per applicare lo stucco veneziano puoi usare al posto della spatola (che non è particolarmente consigliata se non avrai grande manualità) un pennello speciale per lo stucco veneziano che ti farà risparmiare molto tempo.
Tinteggiare Pareti Effetto a specchio sarà possibile riprodurre nella propria casa ambienti risalenti ad epoche passate, come la indimenticata età rinascimentale

L'effetto marmo

Se vuoi dare alla tua abitazione un aspetto molto elegante, puoi utilizzare dei colori per tinteggiare le pareti di casa come se fossero un pavimento. Tinteggiare Pareti Effetto marmo, o marmorizzato, tipico del rinascimento veneziano, prevede l'utilizzo di colori per pareti appositi, in genere già pronti all'uso. Per Tinteggiare Pareti Effetto marmo marmorizzato dovrai passare il pennello sulla parete cercando di realizzare delle pennellate sempre diverse tra loro. Questo significa che avrai bisogno di passare il pennello in direzioni sempre diverse in modo da creare le venature tipiche del marmo.
Per rendere l'effetto ancora migliore, fai pressioni diverse durante la pennellata, creando così delle zone più scure e irregolari.
Tinteggiare Pareti Effetto marmo richiede l'utilizzo di pennelli di diverse dimensioni, in particolare dovrai dotarti di un pennello sottile con i peli lunghi.

Una volta che la pittura si sarà asciugata passi a stendere una mano di cera d'api per poi lucidare successivamente con un panno asciutto.

il Pennellato

Per Tinteggiare Pareti puoi usare le tecniche del pennellato (o patinato). Questo particolare metodo di pittura prevede l'utilizzo di vernici di toni diversi ma dello stesso colore (per esempio marrone chiaro e marrone scuro).
Tinteggiare Pareti Effetto pennellato richiede l'utilizzo di un pennello speciale caratterizzato dalla presenza di setole più rigide che andrete a usare per passare la seconda mano.
Per creare l'effetto patinato passi sulla parete una prima mano di vernice, scegliendo quella dal colore più chiaro e lasciatela asciugare. Una volta che la superficie sarà asciutta, puoi passare la seconda mano usando il pennello a setole rigide e il colore più scuro. Le setole rigide non distribuiranno il colore in maniera omogenea ma lasceranno delle strisce dove si potrà intravedere il colore sottostante.
A seconda della pressione che farete l'effetto potrà essere diverso.
 

La spugnatura


Fra gli effetti particolari meno complessi, la spugnatura è il risultato che si ottiene tamponando la parete con una spugna, imbevuta nella tinta, che viene poi schiacciata sul muro. L’effetto varia a seconda della pressione esercitata ma è comunque molto gradevole. In genere viene utilizzata su una parete già pitturata con colore uniforme e permette di aggiungere motivi e colore con grande facilità.

Effetto della velatura sulla parete
Il procedimento della velatura permettere di donare alla parete un effetto che richiama i vecchi muri a calce.
Essenzialmente utilizza colori naturali, che richiamano le tonalità della vegetazione.
Tinteggiare Pareti Effetto velatura si mette in pratica asportando con uno straccio di cotone pulito il colore umido, facendo emergere la tonalità sottostante, che di solito è più chiara.
L'originalità dell'effetto sta nel creare zone di colore chiare e scure distribuite regolarmente.

Pareti effetto sabbia

effetto sabbiato

Quando si parla di Tinteggiare Pareti Effetti sabbia, si intende solitamente quel tipo di decorazione per le pareti ottenuta tramite una patinatura all'acqua a base di additivi particolari e di resine sintetiche. Scopo di Tinteggiare Pareti Effetti sabbia è quello di conferire ai muri della nostra casa quel tipico effetto 'rustico' molto caratteristico ed apprezzato non solo per il suo gusto un po' anticheggiante, rustico appunto, ma soprattutto perchè si tratta di un effetto che aiuta a mascherare molto bene anche le eventuali imperfezioni che nella fase di tinteggiatura possono manifestarsi. Inoltre il vantaggio della tinteggiatura effetto sabbia sta anche nel fatto che la superficie sulla quale andiamo ad agire, sia essa una sola parete o tutto l'appartamento, non deve essere necessariamente 'perfetta', la preparazione non deve essere impeccabile e dunque il lavoro preparatorio non deve per forza essere meticoloso, dal momento che l'effetto 'imperfetto' sarà assolutamente voluto. Per le stesse ragioni, questo tipo di tinteggiatura garantisce un'elevata resistenza all'usura grazie alla sua elasticità e capacità di aderenza.

L’effetto seta


La seta è il tessuto elegante, sempre giusto per le situazioni importanti o eleganti. Se decidiamo l’effetto seta anche per le nostre pareti, dobbiamo sapere che non solo esistono delle pitture decorative apposite per questo tipo di effetto, ma i risultati di texture possibili sono differenti. Non c’è da sottolineare che i colori disponibili in commercio sono tantissimi.
Prima di Tinteggiare Pareti Effetto seta, innanzitutto è necessario preparare le superfici: per quelle nuove sarà sufficiente applicare l’isolante, mentre per quelle vecchie bisognerà rimuovere le parti in fasi di distacco, carteggiare e poi applicare l’isolante. A questo punto possiamo applicare una mano di fondo bianco per dare uniformità, con pennello o rullo, a seconda delle nostre preferenze di stesura e di resa.
Dopo passiamo la prima mano di vernice effetto seta diluita al 10-15% con acqua. L’ideale sarebbe passare con un rullo di lana a pelo corto, anche per le mani successive. Dopo 3-4 ore possiamo passare la seconda mano, e – con il supporto ancora bagnato – procediamo a lavorare con un frattone di plastica con continui movimenti circolari. Aspettiamo ancora 3-4 ore e passiamo una terza mano come la seconda.

I vari tipi di effetto seta:

  • Effetto seta intrecciata

Per un look contemporaneo e materico l’effetto seta intrecciato è ciò che stiamo cercando. Sembrerà di avere delle stoffe sulle pareti, la trama intrecciata è evidente e di grande tendenza.

  • Effetto mille righe

La texture mille righe non evidenzia la trama e gli intrecci, ma appunto si mostrerà come se avessimo accostato sul muro tantissimi fili di seta. Anche questa è molto moderna e elegante, adatta sia per uno stile industrial o stile dustrial ancora più chic: la versatilità la fa da maestra.

  •  Effetto seta velata

Per  i più romantici ed eleganti l’effetto seta velata è il più adatto. Questa texture perde completamente la trama e gli intrecci della stoffa, per giocare con la luce e le ombre. Non risulta quindi uniforme sul muro, per un effetto molto più contemporaneo rispetto agli spugnati o agli effetti spatolati.


Commenti