Rullo o Pennello? Quali i Vantaggi dell'Uno e dell'Altro? La Guida Definitiva!

 Sappiamo che di tanto in tanto è importante dare una rinfrescata alle pareti. Ma devo farlo utilizzando il rullo o il pennello? Ecco i principali vantaggi legati alla scelta dell'uno o dell'altro strumento di lavoro.

Quando decidiamo di pitturare le pareti del nostro appartamento o della nostra villa, la prima domanda che sorge non è solo quale colore scegliere, ma se sia meglio imbiancare casa con il rullo o con il pennello. 

Infatti, non è semplice capire quale sia lo strumento che possa fare al caso nostro. Innanzitutto perché il rullo, seppur può sembrare un facile aiuto per la stesura del colore, per chi ha poca esperienza può risultare estremamente difficile da maneggiare. Inoltre, forse non sei al corrente del fatto che il margine d’errore è considerevolmente più alto. Il pennello, da questo punto di vista, è più facile da gestire, in quanto diminuisce di molto le possibilità di sbavature.

Per quanto riguarda il pennello però bisogna dedicare un poì di tempo anche alla scelta della grandezza.

Per esempio, se abbiamo bisogno di tinteggiare pareti molto ampie, la cosiddetta pennellessa risulta essere perfetta per questo tipo di lavoro. Se invece si vogliono pitturare porzioni più piccole di parete, come angoli o colonne, i pennelli di precisione sono decisamente i più adatti. Ma vediamo allora più nel dettaglio cosa scegliere per imbiancare casa nel migliore dei modiil rullo o il pennello.

Rullo o pennello


Imbiancare casa con il pennello

Se scegliamo di pitturare la nostra casa con il pennello, si è detto che, per le pareti grandi, è naturalmente preferibile il pennello grande, o anche detto pennellessa. Si tratta dello strumento ideale per imbiancare in modo rapido e autonomo. Il pennello grande, infatti, consente una stesura uniforme del colore, non compromettendo il vostro lavoro con quelle fastidiosissime sbavature e garantendo un alto grado di precisione: anche se non siete degli esperti, vedrete che il risultato finale potrà essere davvero gratificante. Inoltre, potrete essere in grado anche di creare delle decorazioni, particolari ma magari non troppo elaborate, e comunque di grande effetto. Inoltre, se avete tempo e pazienza, esistono diversi effetti decorativi, come la velatura, lo spatolato, conosciuto anche come spugnato, che si possono realizzare con il giusto tipo di pittura o con degli smalti appositi.

Ricordatevi in ogni caso di far attenzione a intingere il pennello nella pittura per circa ¼ se non  per evitare di assorbirne troppa, rendendo così ancora più difficile la stesura stessa. Se poi ve ne rimane comunque troppa attaccata alle setole, non commettete l’errore classico di far sgocciolare il pennello sui bordi del barattolo: in questo modo, infatti, verrà incamerata dell’aria che si trasformerà in fastidiose bollicine. Piuttosto, lasciatelo scolare naturalmente senza alcun tipo di pressione. Infine, è bene tenere a mente che la pennellata va data sempre e solo in una direzione. Quella che scegliete all’inizio vi consigliamo di portarla avanti fino alla fine della stesura.

Rullo o pennello


Imbiancare casa con il rullo

Per gli esperti e i più coraggiosi, il rullo risulta essere uno strumento valido ed efficace: il rullo vi aiuterà senz'altro a limitare gli schizzi di vernice e a risparmiare tempo nella stesura del colore. Dopo aver scelto la pittura da applicare, si procede con l’acquisto del rullo più idoneo. Ne esistono di diversi tipi, a seconda dell'effetto che si desidera ottenere. Ce ne sono tantissimi: increspatoa nido d’ape o di tela. Per i principianti poi esistono i rulli automatici con un serbatoio incorporato che limita così ogni minaccia di schizzi o sgocciolamenti di vernice. In ogni caso, l’importante è iniziare a pitturare sempre dal soffitto. Una volta asciugata la prima pittura, si può passare alle bordature, agli angoli e infine alle pareti.

È fondamentale ricordarsi di passare il rullo dall’alto verso il basso, in maniera lenta e sovrapponendo ogni volta una passata sopra l’altra, in modo da distendere il colore in maniera uniforme e non lasciando quelle antipatiche macchie. Se invece siete interessati a una pittura più decorativa, dovete sapere che esistono dei rulli appositi che vi consentiranno di ottenere un effetto velato: coprendo una tinteggiatura passata precedentemente, creerete un effetto di trasparenza a due tonalità.

Per quanto riguarda questo tipo di elaborazione, esistono generi di rulli creati proprio per ottenere l'effetto preferito: a frange, increspato o bombato che sia. Tieni presente, infine, che, per ottenere un risultato professionale, è sempre consigliabile rivolgersi a un professionista del settore in grado di elaborare un preventivo completo e aiutarti a ottenere l’effetto desiderato.

Rullo o pennello


Ultime indicazioni

Ad ogni modo, ti ricordiamo sempre che la professionalità non si improvvisa! 

Se hai dubbi e/o un contesto particolare da affrontare ritienici a disposizione per valutare insieme il da farsi. L’importante è raggiungere il risultato che hai in mente. 

Imbianchino Roma. Imbiancatura e Decorazioni Pittoriche per la Tua Casa e Ufficio è un sito di Easy Service Solutions ed è il tuo CENTRO di COMPETENZA preferito, ricordatelo! 

Se ti è piaciuto quanto letto sin qui, saprai certamente apprezzare anche questo articolo

Se vuoi sapere di più sul modo migliore per tinteggiare casa con il rullo o con il pennello, se desideri un supporto per le tue scelte o se devi far fronte a una circostanza particolare, non esitare a contattarci. 

Oppure chiedi un preventivo gratuito e valuta insieme ai nostri esperti la soluzione migliore per la tua casa. Puoi usare l’apposito modulo di contatto o anche lasciare un commento sul Blog. Ti risponderemo il prima possibile. 

Ti invitiamo a far conoscere il nostro lavoro, a condividerlo sui social network mediante i pulsanti appositi e a lasciare il tuo “mi piace” sulla nostra pagina facebook

Per informazioni puoi addirittura chattare con noi cliccando qui.

Rullo o pennello


Commenti